CARLO MARTINELLI
CARATTERI MOBILI
04/07/2016
Views: 1083
18
Carlo Martinelli
Caratteri Mobili
Un banale fatto di cronaca
Nella bocca del leone
Andiamocene a Taiwan
Cos’era che volevo dire?
1984
Prodotto da Area51 Records
Musica e parole di Carlo Martinelli
Produzione artistica Carlo Martinelli, Gianluca Lo Presti, Massimo De Simone
Media e Comunicazione: Simone Aiello
Voce, cori, chitarre acustiche ed elettriche: Carlo Martinelli
Batteria e percussioni: Cristiano De Fabritiis
Basso: Milo Scaglioni
Violoncello: Jenny Burnazzi
Trombone: Sasà Vaccaro
Sax tenore: Filippo Bianchini
Percussioni in traccia 2 e 4: Alessio Corasaniti
Moog: Gianluca Lo Presti
Speaker radiofonico in "Cos'era che volevo dire?": Kazuo Hashimoto

Registrato e mixato da Gianluca Lo Presti presso il Lotostudio, Filetto (RA)
Sax e feedback in "1984" registrati da Lorenzo Ferrillo presso "il Box A89", Roma
Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà Mastering Studio (FC)

Artwork: Antonio GRNG Gargiulo
Progetto grafico: Massimo De Simone
Stampa: Cd-Click www.cdclick.it
Ufficio Stampa: Sfera Cubica www.sferacubica.it
AREA51 RECORDS Etichetta Indipendente
Area51 nasce nel 2005 come primo spazio live radiofonico per nuove realtà musicali, indipendenti ed italiane, dalle spiccate sensibilità artistiche e dai contenuti innovativi. Il programma va in onda ogni settimana sulle frequenze della storica emittente indipendente di Bologna, Radio Città del Capo, e viene trasmesso in replica anche su altre emittenti nazionali del circuito Popolare Network. Autore e conduttore è Madesi.

In occasione del decennale della trasmissione, il programma decide di ampliare il proprio raggio di azione mettendosi in gioco in maniera diretta, ossia occupandosi della fase produttiva e realizzativa: nasce quindi Area51 Records - Label & Management, che si orienterà esclusivamente sui contenuti della trasmissione radiofonica da cui nasce e pertanto il suo interesse sarà rivolto esclusivamente agli artisti che sono stati ospitati dal programma.
Altri progetti di AREA51 RECORDS:
Twitter Google+ Facebook
Per favore, reinserisci il tuo indirizzo email:
OK
×